Ciclo di lavorazione

Il ciclo di lavorazione (o anche cartellino di lavorazione) è una successione ordinata e razionale di operazioni necessaria per trasformare un prodotto grezzo o una o più materie prime o componenti in un secondo prodotto (di maggior valore).

Il ciclo di lavorazione viene solitamente riportato, per le lavorazioni artigianali e industriali del settore meccanico, sul cosiddetto “foglio di lavorazione” o “cartellino di lavorazione”, affichè il ciclo sia ripetibile e controllabile.

AIUTO PER LA COMPILAZIONE

NOME DELLA FASE: nome convenzionale attribuito alla fase di lavoro
Descrizione: può contenere un elenco dettagliato delle operazioni da eseguire
MACCHINA / LAVORAZIONE: indicare l’operazione, la lavorazione o la macchina utilizzata in questa fase del ciclo. Selezionare dalla lista di pozioni disponibili
TIOPO DI OP.: tipo di operazione LAV (lavorazione), ATT (attrezzaggio), MAG (operazione di prelievo o versamento a magazzino) CON (operazione di controllo)
COSTO A MISURA O A CORPO: indica se la lavorazione ha un costo per pezzo (a MISURA) o per lotto (a CORPO). (L’attrezzaggio ad esempio è un’operazione che viene applicata a corpo)
MOLTIPLICATORE COSTO FASE: moltiplicatore del costo standard per la lavorazione in oggetto. Ad esempio se inserito 1.5 la lavorazione di fresatura viene stimata ad un costo superiore del 50% rispoetto al costo standard normalmente applicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *